Blog: http://luiginoscricciolo.ilcannocchiale.it

Eugenio Curiel

 Nato a Trieste l’11 dicembre 1912, ucciso a  Milano il 24 febbraio 1945,
fisico, capo del Fronte della Gioventù, Medaglia  d’Oro al Valor Militare
alla memoria.
Eugenio Curiel
.... Il mattino del 24 febbraio 1945, a due mesi  dalla Liberazione, mentre
si sta recando ad un appuntamento, Eugenio Curiel  viene sorpreso in
piazzale Baracca da una squadra di militi repubblichini  guidati da un
delatore; non tentano nemmeno di fermarlo: gli sparano una raffica  quasi a
bruciapelo. Il giovane - che nella motivazione della Medaglia d’oro  viene
definito "Capo ideale e glorioso esempio a tutta la gioventù italiana" -
si rialza, si rifugia a fatica in un portone, ma qui viene raggiunto e
finito  dai fascisti. Il giorno dopo, sulla macchia rimasta, una donna
spargerà dei  garofani....

Ieri sera 23 febbraio 2009, alle 17.00 In piazza  Conciliazione. Milano.
Vernice rossa  sulla lapide e trenta bossoli per terra...
gravissimo atto vandalico, esterrefatti  esprimiamo dolore, rabbia, e
vicini ai compagni della Sezione E.Curiel, non  possiamo che rinnovare il
nostro impegno, aumentare le nostre energie per la  lotta contro il
fascismo...!

Pubblicato il 28/2/2009 alle 0.20 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web